Chiesa di San Simeone

Consacrata nel 1633, dalla sobria facciata duecentesca che presenta un portale con arco a sesto ribassato. Tra le opere, una seicentesca "Crocifissione" di Fabrizio Boschi e "Madonna del Rosario" che richiama lo stile di Vincenzo Rustici Nella parete sinistra sono visibili resti di affreschi del secolo XIV, collegabili alla maniera di Bartolo di Fredi; si distinguono in particolare la "Madonna della Misericordia" e il "Battesimo di Cristo".

Volume di riferimento: L'Amiata e la Val d'Orcia


indietro