Chiesa della Misericordia

La chiesa, giÓ esistente nel secolo XVII e dedicata alla Madonna dell'Ulivo, ha subito pesanti ristrutturazioni nel secolo XVIII e XIX quando fu trasformata ed ingrandita. Nel 1861 vi fu fondata la Pia associazione di Misericordia. La facciata si presenta molto semplice di gusto neoclassico, con porta architravata e timpano di chiusura con tetto a capanna. Nel 1879 Ŕ stato ricostruito anche il piccolo campanile a vela. L'interno si presenta ad unica navata con tre altari di caratteristiche barocche. Negli altari laterali, due dipinti del secolo XVIII: a destra "San Pasquale Baylon" e a sinistra "San Luigi Gonzaga".

Volume di riferimento: L'Amiata e la Val d'Orcia


indietro