Oratorio di Barottoli

Fu costruito per accogliere un'immagine della "Madonna col Bambino", risalente al XIV sec. assai venerata dalle popolazioni del luogo. La pittura si trovava sulla parete di una casa in rovina; nel 1615 si dette inizio alla costruzione di un oratorio, e l'immagine, staccata dal muro, fu collocata nel 1617 sull'altare maggiore del nuovo edificio, che fu completato nel 1620. Di proprietÓ privata, oggi si presenta con un interno assai decoroso, a pianta unica, con quattro campate terminanti in volte a crociera. Nei due altari laterali, in stucco a volute bianche, si trovano una copia della tela di Rutilio Manetti raffigurante la "Tentazione di Sant'Antonio Abate", e un dipinto settecentesco raffigurante "Tobiolo e l'Angelo".

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro