Pieve di San Giovanni Battista a Lucignano d'Arbia

Ricordata fin dall'inizio del X sec. si presenta, dopo il ripristino del 1933, restituita agli originali caratteri romanici, con impianto a unica navata conclusa da un'abside semicircolare. I tre grandi archi trasversali della navata sono impostati su semipilastri, e sorreggono la copertura lignea della navata. Sul lato destro si appoggia la torre, le cui possenti dimensioni tradiscono una fattura pių antica rispetto sia alla chiesa stessa che al leggero campaniletto a vela di stile gotico. La facciata č ravvivata dalla bicromia dell'arco del portale, sormontato da un piccolo occhio. All'interno, una "Crocifissione e santi" di Bartolomeo Neroni detto il Riccio (1554-1555 circa).

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro