Pieve di San Vittore

Ricordata dal 1029, ha una struttura basilicale a tre navate concluse da una sola abside e coperte dalla struttura lignea in vista. Il semplice prospetto della facciata aperto da un portale con arco a tutto sesto e da una monofora decorata da una colonnetta. L'abside presenta un bel rivestimento in filaretto di travertino ed conclusa da un coronamento di archetti pensili ricavati in un solo blocco di pietra. La torre campanaria, con elementi protoromanici nella parte basamentale, stata rifatta in epoca moderna nella parte superiore. All'interno, un frammento di affresco, "Sant'Ansano e donatrice", di un artista senese di fine Trecento - inizio Quattrocento, e una terracotta policroma del primo Cinquecento con la "Madonna col Bambino".

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro