Chiesa di San Lorenzo a Monterongriffoli

Ampio edificio in laterizi con semplice tetto a capanna, ha perso all'interno, ad unica navata, l'aspetto di chiesa medievale per assumere una configurazione tardo settecentesca. A tale epoca risale la devozione a Sant'Isidoro Agricola, al quale dedicato l'altare destro, e a Sant'Emidio protettore dei terremotati, alla cui intercessione si attribuisce il salvataggio del paese da un grande terremoto. Il santo viene ancora festeggiato ogni anno la quarta domenica di agosto. Nell'antica chiesa era conservato il polittico della bottega di Duccio di Boninsegna, con la "Madonna col Bambino tra i Santi Agostino Martire, Leonardo, Marcellino e Lorenzo", ora nel Museo Diocesano di Pienza.

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro