Chiesa di San Paolo Apostolo

La chiesa, giÓ esistente agli inizi del XIII sec., fu distrutta dalla truppe tedesche nel 1370, quindi ricostruita nel 1381. Di forme estremamente semplici ha il profilo a capanna col portale sormontato da una finestra quadrangolare. All'interno si conserva un "Crocifisso" ligneo cinquecentesco, una volta sull'altare maggiore, dove trova posto la piccola tela detta la "Madonna del Carmine", immagine devozionale del XVIII sec. inserita in un composito tabernacolo di stile neogotico. Sulle pareti sono raccolte tele provenienti dal territorio circostante: la "Decollazione del Battista", attribuita a Giovanni Paolo Pisani e la "Madonna col Bambino, angeli e Santi" dello stesso artista.

Volume di riferimento: Siena


indietro