Chiesa di Santa Lucia

Di origine romanica, documentata nel 1274-75 come dipendente dalla pieve di Gropina. Il piccolo tempio, oggi in precarie condizioni statiche, ad aula unica conclusa da un'abside semicircolare con monofora strombata tamponata. Il paramento murario, in parte rimaneggiato, in bozze di arenaria. All'interno dell'abside si trova un affresco di evidente ispirazione votiva, raffigurante la "Madonna in trono che allatta il Bambino tra Santa Lucia e San Sebastiano"; sul catino absidale il "Padreterno". L'opera, di scuola fiorentina, datata 1490.

Volume di riferimento: Il Casentino e il Valdarno superiore


indietro