Santuario della Madonna delle Grazie

Un oratorio destinato alla devozione mariana sembra risalire al Trecento, ma il santuario attuale fu costruito nel 1615, a seguito del ritrovamento di un'immagine della "Madonna col Bambino" dipinta a monocromo su muro; la pittura fu esposta sull'altare del santuario, entro un fastoso altare in stucco bianco decorato in oro, finché, ormai pressoché illeggibile e quasi scomparsa per il degrado, venne sostituta nel 1953 da un disegno graffito su marmo. La forte e profonda devozione che circondava, e tuttora circonda, la Madonna è percepibile negli ex-voto che riempiono le pareti della cappella: i più antichi riproducono figure di donna e di bambino in lamina d'argento.

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro