Chiesa di San Michele Arcangelo a Formignano

Isolata in mezzo al bosco, la chiesa romanica conserva in parte nella zona absidale la struttura architettonica originaria in filaretto di pietra calcarea; nell'abside, che termina con una fascia aggettante a sorreggere il tetto, si apre una monofora; si č conservato anche il portale romanico con arco sovrastante, con la sola sostituzione dell'architrave originaria con una cornice a mattoni. Era la parrocchiale del villaggio, scomparso, di Formignano. Continuņ ad essere officiata almeno fino alla fine del Cinquecento. Nel corso dell'Ottocento, ridotta ormai a sole quattro famiglie la popolazione del luogo, divenne semplice oratorio.

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro