Pieve di San Giovanni Battista a Rosia

Fu uno dei centri religiosi pių importanti nella vita medievale senese. L'elemento pių arcaico č il campanile, fatta eccezione per i merli di coronamento: in quattro ordini sovrapposti si alternano monofore, bifore, trifore, quadrifore in un paramento di pietre, scandite da arcatelle pensili. Ha un'elegante facciata in bozze di calcare, con portale preceduto da tre gradini, sormontato da un arco a tutto sesto e tre monofore. All'interno, il fonte battesimale trecentesco a forma di parallelepipedo, che raffigura nella parte frontale il "Battesimo di Cristo fra cinque angeli". Da notare anche la quattrocentesca "Madonna in trono col Bambino e i Santi Sebastiano e Antonio Abate", di Guidoccio Cozzarelli.

Volume di riferimento: Le Crete senesi, la Val d'Arbia e la Val di Merse


indietro