Chiesa di Sant'Antonino Martire

La tipologia estremamente semplice della chiesa, in pietra, rende difficile una sua collocazione cronologica precisa; la data 1757 che compare sul portale sta ad indicare comunque una fase di lavori di restauro che si ripetono all'interno nel secolo successivo con la decorazione delle pareti e del soffitto ("Spirito Santo", "I Quattro Evangelisti"). Dietro l'altare maggiore si trova una tela con "Madonna in trono e santi", datata 1663, di pittore lucchese d'ambito mannucciano; su uno laterale "Il Volto Santo fra Santi", sempre di mano lucchese ma dell'Ottocento.

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima