Chiesa di San Jacopo

La connotazione esterna dell'edificio è ottocentesca; si veda al riguardo la bifora in facciata e la data 1829 che compare su una porta d'accesso laterale. In questa fase di lavori di trasformazione venne coinvolto anche l'interno; così agli altari laterali in stucco, a quello maggiore in marmo, alla raggiera con cherubini alle sue spalle, tutti della metà del Settecento, si associano il dipinto su tela inserito nella raggiera raffigurante la "Madonna col Bambino e i Santi Giacomo e Anna" eseguito dal pittore lucchese Antoio Barsotti nel 1886, e le statue in marmo di "Santa Chiara" e di "San Francesco", ai lati dell'altare maggiore, parimenti dell'Ottocento.

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima