Chiesa di San Bartolomeo

La chiesa, che nel 1437 era unita alla pieve di Gallicano e che nel 1680 era stata ampiamente ristrutturata per volontà del rettore Filippo Benedetti, è stata ricostruita in forma estremamente semplice nell'Ottocento, dopo che una frana l'aveva quasi totalmente distrutta. L'interno, a navata unica, ha due altari laterali in gesso che riproducono esemplari settecenteschi; dietro l'altar maggiore, ancora più tardo, una statua del santo titolare attorniata da una gloria d'angeli. Fra le opere un bellissimo paliotto di fine Seicento in legno intagliato e dorato ricalcato su coevi modelli fiorentini.

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima