Chiesa di San Pietro a Corsena

Nel fianco meridionale, nelle monofore, nelle arcatelle del tetto, nelle arcate cieche sottostanti sono evidenti le tracce dell'edificio originario, già ricordato dall'XI-XII sec., e la cui abside fu incorporata nella sacrestia. Parimenti inglobato nella facciata fu il portico che in antico la precedeva. La torre campanaria è di fine Seicento. L'interno, a tre navate con colonne a conci, benché restaurato all'inizio del Novecento da Luigi Norfini e decorato da Michele Marcucci, conserva l'impianto romanico. Fra le opere, il fonte battesimale del XVI sec., i dipinti seicentechi con la "Madonna del Rosario" di Gaspare Mannucci e con "Sant'Antonio da Padova" di Tiberio Franchi. L'adiacente oratorio della Vergine del Soccorso conserva un bell'arredo ligneo barocco.

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima