Chiesa di San Francesco

Negli ultimi decenni del Quattrocento Barga vide un'intensa ed efficace opera di proselitismo svolta dai beati Michele Turignoli e Gaspero da Barga. Al diretto intervento del primo si deve la riedificazione del monastero di San Francesco (iniziato nel 1471 e concluso intorno al 1490). La chiesa offre una silloge della produzione di terrecotte invetriate, con ben otto opere riconducibili ad Andrea Della Robbia e ai suoi figli. Prime ad arrivare da Firenze, attorno al 1490, dovettero essere la pala con l' "Assunzione di Maria" e le due statue di "Sant'Andrea" e "Sant'Antonio". Al 1500 circa si pu˛ far risalire la pala con la "NativitÓ"; ad anni vicini al 1515, "San Francesco che riceve le stimmate".

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima