Chiesa di San Iacopo

Di origine medievale, deve il suo aspetto attuale a un rimaneggiamento cinque-seicentesco. La simmetria della facciata, in origine a bozze di pietra, interrotta dalla possente torre campanaria, detta "delle Caminate". L'interno, a tre navate con colonne doriche, ha pregevoli arredi in legno intagliato del XVII-XVIII sec. Della stessa epoca sono i dipinti sugli altari, di pittori toscani, tranne quello sulla parete del coro con "San Giacomo maggiore" del romano Sigismondo Rosa. Si conservano una statua lignea di "San Bernardino", d'ambito civitalesco, e, in terracotta invetriata, una "Vergine Annunciata" e un "Angelo Annunziante" di Benedetto Buglioni (1505 ca.), e una "Maddalena" di Andrea della Robbia (1510 ca.).

Volume di riferimento: La Garfagnana, la Media Valle del Serchio e la Val di Lima