Badia di San Bartolomeo

Fondata nel VII-VIII sec., presenta la tipica pianta abbaziale a navata unica con abside e transetto risalente all'XI sec.. Nel XVIII sec. la facciata fu sostituita da una nuova, cui oggi addossato un portico. La curva absidale ed il tratto destro del transetto incorporano in base e per tre metri in alzato il paramento murario altomedievale. Integro l'apparato decorativo dell'abside, dove, al di sopra della muratura altomedievale, il paramento diviene regolare, articolato in filari di bozze ben squadrate, con una decorazione ad ampie archeggiature doppie su lesene pensili. All'interno emersa nella zona presbiteriale una rara decorazione ad affresco dell'XI-XII sec. Si conserva anche una "Madonna in trono e i Santi Bartolomeo e Martino" di Agostino Marti (1516).

Volume di riferimento: La Piana lucchese e la Versilia


indietro