Chiesa di San Michele

Fondata nel 777, un più ampio edificio sostituì nel XII sec. il primitivo insediamento, modificato poi nel Cinquecento. La chiesa medievale (di cui si conserva parte del perimetro e del paramento murario della zona absidale) fu rialzata, la copertura a capriate sostituita da una volta, fu anteposto alla facciata un portico e fu rinnovato anche l'assetto interno. Da notare due tele della scuola di Zacchia il Vecchio ("San Gregorio Magno tra i Santi Giuseppe, Luca, Sebastiano e Rocco", e "San Frediano tra i Santi Antonio Abate e Barbara"). Una tela di Alessandro Ardenti (la "Natività") nasconde un affresco con la Madonna in trono e due angeli, della fine del Trecento. Di esso esiste una replica su tavola degli inizi del Cinquecento.

Volume di riferimento: Lucca


indietro