Chiesa dei Santi Paolino e Donato

E' l'unica chiesa compiutamente rinascimentale di Lucca. Nell'area sorgeva una chiesa paleocristiana, dove furono ritrovati i resti di San Paolino; ristrutturata nell'XI e nel XIV sec., fu ricostruita a partire dal 1515 su progetto di Baccio da Montelupo. L'edificio, ad aula unica con volta a botte e cappelle lungo i lati, concluso da un ampio transetto, i cui bracci emergono appena rispetto alle dimensioni dell'aula. La copertura a cupola non ha, rispetto alle altre, particolare rilevanza in altezza, contribuendo a creare un ambiente spazialmente determinato. La facciata, a tre ordini, si impone per il suo accentuato verticalismo. Risparmiata dalle soppressioni napoleoniche, conserva in larga parte il suo arredo originale di dipinti e sculture.

Volume di riferimento: Lucca


indietro