Pieve di San Michele Arcangelo a Metelliano

Risalente all'XI sec., a tre navate separate da pilastri alternati a colonnine a sezione poligonale e concluse da absidi semicircolari. La copertura a capriate ma vi si affianca un sistema di volte a botte che precede le absidi e che ripetuto in corrispondenza dell'ingresso. Si conservano numerosi frammenti di sculture degli inizi del IX sec. (lastre di ciborio, pilastrini, plutei). La facciata, a doppio saliente, assai semplice, col portale che conserva un protiro pensile affiancato da due monofore; pi ricca la zona absidale dove le tre absidi sono spartite da lesene per le quali sono stati reimpiegati materiali romani di spoglio. Sui fianchi appaiono tamponati i due ingressi che supportano lunette cuspidate con decorazione altomedievale.

Volume di riferimento: Cortona e la Valdichiana aretina


indietro