Pieve di Santa Maria Assunta

Documentata dall'807, risale nell'impianto al XII sec. L'inconsueta ripresa in facciata e nel coronamento dell'abside semicircolare del motivo delle logge sovrapposte indica una fase di completamento delle decorazioni risalente al XII sec. Al medesimo modello afferiscono le decorazioni romboidali del paramento e la tipologia delle decorazioni delle colonnette dell'architrave del portale. L'interno spartito in tre navate da archi impostati su colonne monolitiche sormontate da capitelli con foglie stilizzate e volute. Residuo di una precedente costruzione la cripta absidata. Fra le opere, un "Crocifisso" duecentesco attribuito a Berlinghiero Berlinghieri, e numerosi frammenti lapidei altomedievali e romanici.

Volume di riferimento: La Piana lucchese e la Versilia


indietro