Chiesa di San Michele

La chiesa conserva una tavola tardoquattrocentesca con l' "Annunciazione", gi nel vicino oratorio omonimo, e le seicentesche portelle dipinte del prezioso organo. Atipico il tabernacolo eucaristico, attribuibile al Riccomanni, che unisce tratti ancora arcaici, come l'arco a sesto acuto del coronamento, con motivi pi aggiornati, come la decorazione a riccioli includenti rosette dello stesso coronamento e le ghirlande che affiancano il calice nel frontespizio. Del tutto eccezionale la raffigurazione di San Michele Arcangelo nella cimasa: una deroga alle norme canoniche che consentivano solo la presenza delle figure di Dio Padre, di Cristo, dello Spirito Santo in forma di colomba, o della Croce e dei simboli eucaristici.

Volume di riferimento: La Piana lucchese e la Versilia


indietro