Chiesa dei Santi Stefano e Andrea

La chiesa, ristrutturata a partire dal 1591, ha la pianta a croce latina con abside quadrata; a tre navate con copertura a capriate; la facciata, a salienti, si deve ad un rifacimento settecentesco. All'interno conservata la "Madonna con i Bambino e i Santi Giacomo e Cristoforo" di Bartolomeo della Gatta (1486 circa). Sulla parete di fondo si conserva una tela seicentesca di scuola fiorentina raffigurante la "Madonna del Rosario", circondata da un'imponente cornice in legno dorato a prospetto architettonico, con le storie dei "Misteri del Rosario". Accanto alla chiesa, la Canonica con facciata in laterizi, oculo e segni di un portale, che fanno ritenere che vi si trovasse la cappella gentilizia del Palazzo dei Priori, del XIV o XV sec.

Volume di riferimento: Cortona e la Valdichiana aretina


indietro