Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Fu edificata nel Settecento su disegno di Giovanni Battista Bellini. L'impianto della chiesa č a navata unica con volta a botte e altari laterali a edicola. L'alzato si distingue per un notevole sviluppo verticale che risalta nella struttura urbanistica della cittā. All'interno sono conservati importanti dipinti del Cinquecento fiorentino: due tavole di G. A. Sogliani raffiguranti l' "Ultima Cena" (1531) e la "Lavanda dei piedi", la "Deposizione dalla Croce" di Domenico Ubaldini detto il Puligo. Dietro l'altare maggiore, la "Madonna della Misericordia", grande terracotta invetriata policroma di Andrea della Robbia.

Volume di riferimento: Arezzo e la Valtiberina


indietro