Chiesa di San Pietro

Fondata prima del Mille, fu restaurata nel XV secolo dai Guasconi e ottenne il titolo di prioria. Sulla parete retrostante l'altare maggiore posta una pala in terracotta invetriata della bottega di Andrea della Robbia, databile al secondo decennio del Cinquecento, raffigurante la "Madonna col Bambino fra i Santi Pietro e Paolo". Vi stato trasferito, dalla vicina chiesa di Santo Stefano a Secciano, un ciborio in terracotta invetriata della bottega di Benedetto e Santi Buglioni.

Volume di riferimento: I dintorni di Firenze


indietro