Chiesa di San Paolo a Monna

La sua origine risale all'XI sec. Tracce di elementi architettonici medievali sono visibili nella parete esterna. Il primo documento dove appare con il titolo di San Paolo è del XIII sec. All'interno, con impianto ad una sola navata, sono due edicole con capitelli rinascimentali. La facciata è stata rifatta nel 1926.Tra il 1926 e il 1939 la chiesa è stata restaurata su progetto di Giuseppe Castellucci. Il campanile è stato costruito tra il 1857 e il 1869. Secondo la tradizione, San Francesco, passando per la valle di Caprese nel 1215, si fermò presso la chiesa e cominciò ad aiutare alcuni muratori impegnati a sistemare l'architrave di una porta, oggi individuata in un'apertura laterale.

Volume di riferimento: Arezzo e la Valtiberina


indietro