Ex Chiesa di Santa Chiara

Un tempo chiesa del convento di Sant'Agostino, fu intitolata a Santa Chiara in seguito alla cessione alle monache clarisse (1555). L'esterno mantiene ancora le murature e l'abside poligonale della chiesa medievale. Durante i lavori di ristrutturazione eseguiti tra il 1577 e il 1587 su progetto di Alberto Alberti fu costruito il portale sulla facciata con mensole a mascherone e timpano spezzato. Intorno al 1786 l'interno fu completamente rinnovato con un'elegante decorazione in stucco bianco di gusto classicista che comprese l'edificazione dell'altare maggiore (con le "Virtý" e "Dio Padre") e le due cantorie laterali. Dall'antica chiesa degli Agostiniani proviene l'affresco di Piero della Francesca con "San Giuliano" nella Pinacoteca civica.

Volume di riferimento: Arezzo e la Valtiberina


indietro