Chiesa di San Giovanni Battista

E' documentata fin dal 1126 come proprietā dell'abbazia benedettina di Marzano, situata presso il confine tra la diocesi di Arezzo e quella di Cittā di Castello. Della primitiva costruzione č il portale in pietra della facciata con iscrizione coeva che indica un rifacimento nel 1381, purtroppo coperta dall'affresco sulla lunetta con la "Predicazione di San Giovanni" di A. Picconi. Per questa chiesa, oggi sconsacrata, fu eseguito da Piero della Francesca il "Battesimo di Cristo", acquistato nel 1858 per la National Gallery di Londra, che era inserito nel polittico di Matteo di Giovanni (Museo Civico).

Volume di riferimento: Arezzo e la Valtiberina


indietro