Pieve di San Piero in Mercato

Ricordata dal 1008 a pianta basilicale con tre navate concluse da absidi semicircolari. L'edificio, restaurato nella facciata con una decorazione a falsa incrostazione marmorea, fiancheggiato da una poderosa torre con coronamento a beccatelli e merli in cotto (rifacimento posteriore), mentre i tre semicilindri delle absidi sono ancora coperti da intonaco. L'interno diviso da quattro ampi archi poggianti su pilastri a sezione quadrangolare. Il fonte battesimale, decorato a motivi geometrici, risale alla fine dell'XI secolo o all'inizio del XII. Fra le opere, una "Madonna con il Bambino e santi" di Neri di Bicci, una "Madonna e santi" dell'ambito di Filippino Lippi, una tavola cinquecentesca con "Madonna e santi con il committente".

Volume di riferimento: Empoli, il Valdarno inferiore e la Valdelsa fiorentina