Chiesa di Sant'Antonio Abate

Edificata nel 1345 dalla Compagnia di Sant'Antonio abate nata allo scopo di dare ricovero e ospitalitÓ ai malati e ai pellegrini, era annessa ad un Oratorio e a un Ospedale. Tratti architettonici trecenteschi si sono mantenuti nella facciata, nel bellissimo portale ogivale di ambito umbro che contiene nella lunetta un bassorilievo ("Cristo tra i Santi Antonio e Biagio") datato 1350. Nell'architrave Ŕ scolpita una dedicazione alla Vergine del 1362. Il portale laterale reca un'iscrizione del 1350 che serviva ad indicare ai malati e ai viandanti l'accesso all'"Ospedale della CaritÓ del Borgo". L'interno, decorato da stucchi settecenteschi, conserva altari e tele secentesche.

Volume di riferimento: Arezzo e la Valtiberina


indietro