Chiesa di San Terenzio

Fondata dal longobardo Transualdo nel 728, una delle pi antiche chiese della Lunigiana, e all'et longobarda appartiene forse il frammento di marmo con la rappresentazione di una capra che bruca l'erba. Mantiene molti segni della successiva costruzione romanica, nel paramento a bozze di arenaria, in due archetti pensili con sirena bicaudata e serpente appartenenti ad un'abside e in altri frammenti scultorei murati esternamente. Nel paramento murario collocato un portale marmoreo. Internamente la chiesa in stile barocco e conserva un fonte battesimale in marmo del 1480; un trittico in marmo del 1525 con la "Madonna, San Terenzio e San Giovanni"; l'altar maggiore con balaustra in marmi policromi.

Volume di riferimento: Massa, Carrara e la Lunigiana


indietro