Pieve di San Paolo

La pieve, citata per la prima volta nel 1148, ha una struttura triabsidata ed č costruita con bozze di calcare bianco (le absidi sono perņ in grandi bozze di arenaria). All'interno, di particolare interesse i capitelli, caratterizzati da fiori, girali, margherite a sei petali, cerchi concentrici, intrecci viminei, racemi, figure di animali, uccelli, figure enigmatiche.

Volume di riferimento: Massa, Carrara e la Lunigiana


indietro