Oratorio della Misericordia

L'oratorio, consacrato nel 1726, un insieme progettato e realizzato unitariamente sia nelle parti pittoriche che in quelle decorative e scultoree; unico elemento aggiunto la decorazione della volta, del sec. XIX. A pianta rettangolare, con il pavimento in marmo nel quale si inseriscono alcune lastre ad indicare la presenza di sepolture, ha le pareti scandite da lesene che suddividono lo spazio in otto scomparti nei quali sono collocati altrettanti dipinti con "Storie della Passione di Cristo"; un nono episodio posto al di sopra della porta di accesso. Gli stalli lignei, anch'essi settecenteschi, recano al di sopra degli schienali due stemmi della Compagnia del Corpus Domini. Sull'altare un "Crocifisso" ligneo della fine del sec. XVII.

Volume di riferimento: Livorno, la Val di Cornia e l'Arcipelago


indietro